1

 

 REGOLAMENTO ELETTORALE A.S.D. Atletica Arechi Salerno per il rinnovo delle cariche sociali.

PREMESSA :

Il presente regolamento elettorale, elaborato dal Consiglio Direttivo in carica con l’aiuto di alcuni soci, scaturisce da una profonda e composta riflessione, nonché dall’esperienza messa a frutto in questi primi quattro anni di vita della Atletica Arechi. Esso mira al raggiungimento di obiettivi strutturali qualitativi ben precisi:

a) Semplicità

b) Trasparenza

c) Coerenza

d) Coesione

e) Continuità

 

Semplicità perché attraverso un sistema di liste bloccate (i cui componenti e programmi vengono presentati in anticipo rispetto alle elezioni) si rende più lineare e trasparente la votazione e la vita della società stessa, le cui strategie di sviluppo dovranno essere come sempre ratificate dall’assemblea dei tesserati in sede plenaria ed in via ordinaria. Il Consiglio Direttivo (d’ora in avanti chiamato C.D.) che risulta eletto attraverso la sua lista di riferimento potrà così essere coerente e coeso e la dialettica dei suoi membri svilupparsi su binari paralleli, fedele al programma iniziale di massima approvato dall’assemblea attraverso la votazione e nell’ottica di una continuità con quanto di buono finora svolto dall’attuale C.D.

Il C.D. eletto (composto dal numero minimo di 4 elementi più il presidente) è operativo immediatamente dopo la proclamazione, oppure alla scadenza dell’undicesimo giorno, qualora fossero presentati dei ricorsi avverso il calcolo delle espressioni di voto. 2

 

Tutti i ruoli (cariche sociali) nell’ambito del C.D. sono esplicitati al momento della presentazione della lista e del programma.

Il C.D. è pertanto composto da :

Presidente

Vice Presidente

Segretario/Tesoriere

Responsabile Tecnico

Consigliere

Art. 1 – Indizione delle elezioni.

1. Il Consiglio Direttivo uscente indice le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali con un preavviso di almeno quindici giorni rispetto alla data in cui esse avranno luogo.

 

2. Con buon anticipo il Consiglio invia un’email a tutti gli associati per invitarli a proporsi come componenti della Commissione Elettorale, che è formata da 1 Presidente, 1 Segretario e 1 scrutatore. (+ 1 componente supplente) . Eventualmente pervengano più di 4 proposte di disponibilità il C.D. convoca tutti i candidati alla Commissione Elettorale e procede innanzi a loro ad un sorteggio. Immediatamente dopo l’eventuale sorteggio il C.D. nomina la Commissione Elettorale e ne dà comunicazione elettronica a tutti i tesserati. Sembra opportuno ricordare che per questione di trasparenza i tesserati non possono proporsi come membri della Commissione Elettorale in caso essi siano anche candidati alle cariche sociali. La Commissione Elettorale ha il compito di preparare e gestire le operazioni di voto, nello specifico essa deve:

 

a) preparare i moduli di candidature delle liste;

b) predisporre le schede elettorali;

c) preparare il verbale delle operazioni di voto;

d) preparare il registro degli elettori;

e) esaminare la lista degli aventi diritti al voto consegnata dal segretario del C.D.;

f) supervisionare e gestire le operazioni di voto;

g) gestire gli eventuali ricorsi;

h) proclamare gli eletti.

3

 

 

3. In caso di anticipata cessazione del Consiglio Direttivo, lo stesso indice le elezioni entro il termine di venti giorni dalla data della cessazione.

 

4. Il decreto di indizione delle elezioni viene pubblicato nel sito web dell’Associazione e - al fine di garantire un’informazione capillare - comunicato a tutti i soci a mezzo mail. Il decreto viene altresì conservato agli atti.

 

Nel provvedimento di indizione il Consiglio Direttivo indicherà :

a) la data e la modalità della votazione;

b) l’ubicazione della sede elettorale;

c) la scadenza per la presentazione delle candidature;

d) condizioni di eleggibilità del candidato;

Art. 2 – Diritto di voto.

1. Hanno diritto al voto tutti i soci in regola al 31 Luglio 2015 con la quota associativa ad almeno uno dei due enti a cui la squadra è affiliata ( FIDAL, ASI)

2. Ogni socio può votare – per sé e per un’eventuale delega scritta di un altro socio anch’egli in regola con la propria quota associativa - una sola delle liste presentate. Quel voto sarà valido per tutti i candidati della lista prescelta. L’elettore con delega dovrà firmare l’apposito registro delle presenze anche in corrispondenza del nominativo del socio rappresentato.

3. Durante la fase elettorale, a partire dall’indizione delle elezioni e fino alla conclusione delle votazioni ed alla proclamazione ed all’insediamento del nuovo Consiglio Direttivo, saranno congelate eventuali nuove iscrizioni.

Art. 3 – Presentazione delle candidature

1. I Soci possono presentare una propria lista di sette persone, indicando il nome del Candidato Presidente e dei due Consiglieri da cooptare in caso di rinuncia futura di uno degli eletti. Tale lista si deve identificare con un nome, un motto ed un programma e deve essere composta da un Capolista/Presidente, quattro Consiglieri, due consiglieri di riserva. La stessa lista deve essere sostenuta da almeno tre firme di soci sostenitori che non siano candidati: il firmatario può sostenere una sola lista. Il capolista deve presentare formale istanza utilizzando il modulo di candidatura con le seguenti 4

 

modalità: a) brevi manu contattando il Segretario Tesoriere sig. Daniele Savastano b) tramite e-mail a cons_diratleticarechi@email.it

2. La presentazione delle liste deve avvenire entro e non oltre 5 gg. prima della data fissata per lo svolgimento della votazione.

3. Il Segretario dell’Associazione provvederà, previo accertamento della sussistenza dei requisiti di ciascun candidato, a dare comunicazione al Presidente che informerà via mail i soci.

Art. 4 – Votazioni

1. Le votazioni si svolgeranno il giorno 1 ottobre 2015 dalle ore 16,00 alle ore 21,00 in via Carcavalle.

2. La lista è eletta a maggioranza assoluta dei votanti seguendo le seguenti procedure:

a) al termine delle operazioni di voto si redige un elenco delle liste ordinandole in ordine decrescente in funzione del numero dei voti ottenuti. Sarà eletta la lista con il maggior numero di voti.

b) in caso di parità fra liste, si procede ad una seconda votazione in una data da ristabilire e con il sistema del ballottaggio. In caso di ulteriore parità, sarà eletta la lista con il Capolista più anziano. In caso di dimissioni da parte di un Consigliere viene cooptato dal Consiglio Direttivo un socio sostenitore della stessa.

La lista eletta provvederà a nominare il Vice Presidente ,il Segretario/Tesoriere, il Responsabile Tecnico.

Art. 5 - Modalità di voto.

1. Il segretario della Commissione Elettorale dovrà verificare l’idoneità al voto dei soci presenti di persona e stilare un elenco degli aventi diritto al voto sulla base dell’elenco fornitogli a sua volta dal segretario tesoriere della Società. (Elenco degli iscritti in regola con i versamenti delle quote annuali Fidal o ASI o entrambi)

A) L’elettore, riceverà apposita scheda, preparata dalla Commissione Clettorale, con i nomi delle liste e dei suoi candidati. Il voto apposto sulla lista è valido per tutti i componenti.

5

 

 

B) La scheda che avrà voti o segni apposti su due o più liste sarà ritenuta nulla.

 

Art. 6 - Operazioni di scrutinio

1. Le operazioni di scrutinio sono svolte dalla Commissione Elettorale al termine delle operazioni di voto in seduta pubblica.

2. Concluse le operazioni di scrutinio la Commissione Elettorale redige apposito verbale sottoscritto da tutti i componenti della Commissione.

3. Nel verbale dovranno risultare il numero degli elettori che hanno votato, i voti validamente espressi, i voti nulli e gli eventuali voti non espressi.

4. La Commissione di scrutinio allega al verbale, quale parte integrante dello stesso, il registro degli elettori sui quali sono state apposte le firme dei votanti e inserisce in distinti plichi le schede votate, le schede non utilizzate e le schede per qualsiasi motivo annullate.

Art. 7 - Pubblicazione dei risultati elettorali e proclamazione degli eletti.

1. La Commissione Elettorale, una volta verificati i risultati procede immediatamente a comunicare al C.D. l’esito delle verifiche e degli accertamenti effettuati, ai fini della proclamazione degli eletti.

2. Gli eletti sono proclamati dal Presidente della Commissione Elettorale che ne dà comunicazione al C.D.

3. Il C.D. uscente socializza immediatamente ai tesserati (via email e attraverso pubblicazione sul sito web)i risultati delle elezioni e, eventualmente non eletto, entro 11 giorni, consegna tutti i documenti della Gestione Societaria al nuovo C.D.

3. Il nuovo Consiglio Direttivo entra in carica immediatamente dopo la proclamazione degli eletti qualora non vi fossero ricorsi, comunque alla scadenza del venticinquesimo giorno dopo le elezioni e la proclamazione degli eletti (per le elezioni 2015 il giorno 26 Ottobre alle ore 23:59:59. Fino a tale data eserciterà i poteri e i doveri amministrativi il C.D. uscente per le operazioni di rito non programmatorie che mirino alla conservazione dell’esistenza e dell’immagine della società e delle sue attività. 6

Art. 8 - Ricorsi

1. Entro i dieci giorni successivi alla proclamazione degli eletti potra’ essere proposto ricorso in opposizione alla Commissione Elettorale, la quale decide nel merito entro quindici giorni dal ricevimento, sentito il primo firmatario del ricorso.



 

A.S.D. ATLETICA ARECHI SALERNO
Via Paolo Vocca, 37 - 84124 Salerno
Tel. 3388819786 - @mail: r.gatto@infinito.it - Sito internet:
www.atleticarechi.it

  Site Map